Pagare con pagoPA

Che cos’è pagoPA? pagoPA è un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione.

Come pagare online con pagoPA?

1) Accedi alla tua area riservata di Esse3
2) Dal menu sulla destra, clicca su Segreteria e poi su Situazione tasse
3)
Clicca sul numero della fattura della tassa da pagare
4) Una volta aperta la pagina con i dettagli della tassa, clicca sul tasto rosso Paga con PagoPA e verrai indirizzato nel portale
dei pagamenti online
5) Scegli la modalità di accesso (SPID o indirizzo email su cui ti verrà inviata la ricevuta del pagamento)
6) Leggi l’informativa e poi spunta “accetto la privacy policy”
7) Scegli il metodo di pagamento(carta di credito/debito)
8) Inserisci i dati richiesti. La carta che utilizzi non deve necessariamente essere intestata a te
9) Scegli un istituto di credito su cui appoggiarti. Puoi scegliere un’alternativa qualsiasi: la scelta è indipendente dall’istituto bancario e dal circuito della carta che utilizzi
10) Clicca su Conferma il pagamento

ATTENZIONE
Nella maggior parte dei casi, la mancata finalizzazione del pagamento dipende dal fatto che la carta di credito che stai utilizzando non è abilitata per i pagamenti on-line che adoperano i nuovi protocolli di sicurezza 3D.
Per quanto riguarda il circuito VISA devi aver aderito al programma di protezione Verified by Visa e per quanto riguarda il circuito Mastercard devi aderire al programma Securecode.
Anche le carte ricaricabili come la POSTEPAY hanno necessità di attivare questo codice di protezione: https://www.poste.it/sicurezza-web-postepay.html

Se il pagamento non va a buon fine, e cioè non ricevi la mail di conferma da parte di PagoPA, dovrai ripetere la procedura di pagamento, attendendo circa 15 minuti.
Ecludendo la tassa di iscrizione dell’importo di € 16,50, i pagamenti possono essere effettuati anche stampando il bollettino (tasto Stampa avviso PagoPA) e recandosi presso uno sportello bancario/postale o presso tabacchino/ricevitoria autorizzata.


Ricorda che:

☞ La data di esecuzione del pagamento e la rispettiva valuta di addebito non sempre corrispondono
☞ I pagamenti effettuati durante gli orari di operatività degli sportelli bancari hanno data di addebito e valuta che corrisponde a quella di esecuzione.
☞ I pagamenti effettuati al di fuori degli orari di operatività degli sportelli bancari hanno data di addebito e valuta che corrisponde alla data di esecuzione sui sistemi bancari, generalmente il primo giorno lavorativo successivo.
☞ Un pagamento effettuato l’ultimo giorno utile prima della scadenza, ma dopo l’orario di chiusura delle banche, verrà considerato successivo alla scadenza del bollettino

Per evitare di dover pagare una mora, non aspettare l’ultimo giorno